Il Pollino è il luogo dove ascoltare il rumore del silenzio

Era il 1980 quando Francesco Franzese decise di dare vita ad un’azienda agricola specializzata nella produzione e commercializzazione di ortaggi freschi. Siamo a Rotonda, nel cuore del Parco, in quella valle del Mercure solcata da fertili terreni di origine alluvionale che ben si prestano a questo tipo di coltivazioni. La sua è un’azienda a conduzione familiare che si ispira e rispetta la tradizione contadina, da sempre caratterizzata dalla tutela e salvaguardia del territorio e da un basso impatto ambientale. Adesso al timone c’è il figlio Luigi . “Ortaggi” all’occhiello della produzione dell’azienda sono il pomodoro costoluto, la melanzana rossa di Rotonda DOP e il rinomato fagiolo bianco di Rotonda DOP nei due ecotipi coltivati nella valle, il Fagiolo Bianco ed il Poverello Bianco. Ci tengono da queste parti a specificare il luogo di provenienza delle produzioni. Essere “di Rotonda” è garanzia di qualità assoluta. Non è quindi un caso se per Luigi Franzese (che è anche presidente del Consorzio di Tutela dei Fagioli Bianchi di Rotonda DOP) il vero sapore del Pollino siano appunto questi fagioli: «Ma come vengono cucinati nelle antiche ricette della nostra cucina tradizionale. Oltre ad avere un altissimo valore in proteine nobili i nostri fagioli hanno infatti la buccia sottilissima che favorisce una drastica riduzione dei tempi di ammollo prima e di cottura». Risultato? Avete mai assaggiato le “lagane” con i fagioli? Fatelo quando venite da queste parti e non ve ne pentirete. «Clima, tutela e il rispetto per l’ambiente, iI Pollino rappresenta il terreno di partenza per un’azienda agricola come la mia. È il luogo ideale dove ascoltare il rumore del silenzio, ne vado fiero ». Luigi è innamorato della terra in cui vive e lavora. E si sente. Alla domanda su quale sia lo scorcio del Parco da fotografare risponde che tutto il Pollino è da fotografare: «Ma se proprio devo scegliere vi consiglio di puntare l’obiettivo sui pini loricati che devono il nome al fatto che la le scaglie della loro corteccia ricordano la “lorica”, la corazza dei soldati degli antichi romani». E per i bambini? «Il posto migliore dove farli giocare, immersi nella natura e nell’aria pulita, è proprio all’ombra di questi pini, raccontandogli che sembrano pronti per la battaglia». Per Luigi uno dei periodi migliori in cui visitare il Parco è giugno, «perché si può partecipare al matrimonio del faggio e dell’abete che si festeggia a Rotonda in onore di S. Antonio. In questo periodo si possono fare anche divertenti picnic ai prati del piano di Ruggio. La vista da lassù è impagabile». Impagabile come il rumore del silenzio.

 
Azienda Agricola Franzese Luigi
C.da Piano Incoronata – 85048 Rotonda (Pz)
Tel. +39 339 3966610