AL MACRO I VINCITORI DEL PREMIO 6ARTISTA

La primavera non è primavera se non arriva troppo presto, scriveva Gilbert Keith Chesterton. E non è mai “troppo presto” per la programmazione primaverile del MACRO di Roma che vede appunto celebrare l’arrivo della bella stagione con la mostra di Davide Stucchi ed Helena Hladilová, vincitori della quarta edizione di 6ARTISTA, il programma di residenze (promosso dall’Associazione Civita e dalla Fondazione Pastificio Cerere, grazie al sostegno della Camera di Commercio di Roma e della Fondazione Roma) nato con l’obiettivo di supportare la crescita professionale dei giovani artisti under 30 che vivono in Italia.
Dal 21 marzio al 18 maggio infatti, la Project Room 2 del Museo d’Arte Contemporanea della Capitale ospiterà la doppia personale ideata proprio per il MACRO da Marcello Smarrelli, direttore artistico della Fondazione Pastificio Cerere, con l’assistenza curatoriale di Saverio Verini. In mostra le opere nate dalla ricerca e dal lavoro dei due artisti. Davide Stucchi ed Helena Hladilová hanno trascorso un periodo di residenza di sei mesi a Roma presso la Fondazione Pastificio Cerere, punto di riferimento fin dagli anni Settanta della sperimentazione artistica e, grazie alla collaborazione degli Incontri Internazionali d’Arte, altri tre mesi presso la Cité Internationale des Arts di Parigi, istituto no profit per l’internazionalizzazione delle arti, che vede la presenza di oltre 300 studi d’artista. L’obiettivo è quello di favorire il confronto con diversi linguaggi, idee e tecniche, sostenendo la produzione artistica contemporanea e creando nuove relazioni con i principali attori del sistema dell’arte contemporanea nazionale ed internazionale.

(di Claudia Tani)