PIERO MANZONI A PALAZZO REALE

PIERO MANZONI A PALAZZO REALE

Inaugura il 26 marzo a Palazzo Reale, la grande mostra dedicata a Piero Manzoni, uno degli artisti più geniali, innovatori e controversi del XX secolo, nato a Soncino nel cremonese e morto a Milano nemmeno trentenne, nel 1963.
Curata da Flaminio Gualdoni e Rosalia Pasqualino di Marineo, la retrospettiva racconta l’opera di Manzoni dagli esordi in area postinformale alla concezione degli Achromes, passandodalle Linee alle Impronte, dal Fiato alla Merda d’artista, dal coinvolgimento del corpo fisico vivente nell’opera alla dimensione totalizzante dell’esperienza estetica di progetti come il Placentarium.
Un apparato di materiali documentari originali: manifesti, fotografie, cataloghi, lettere integra il percorso espositivo, restituendo il clima fervido del caoluogo lombardo a cavallo tra anni ’50 e ’60, quando la città è già una delle autentiche capitali culturali europee. Viene anche proposto un filmato con documenti inediti che costituiscono rarissima testimonianza d’immagini registrate dell’artista in alcune tra le sue più note azioni creative, come le uova segnate dalla sua impronta digitale destinate alla Consumazione dell’arte o le persone firmate come Sculture viventi.

Piero Manzoni 1933-1963
Palazzo Reale – Milano
26 marzo – 2 giugno 2014
(www.mostramanzonimilano.it)