Pittogramma quella compilation!

Sembra semplice dire le cose con un pittogramma. Leggiamo su Wikipedia: «Se si disegna un “piede” per indicare la parola “piede”, il segno viene definito pittogramma. Se invece si disegna un “piede” per indicare la parola “camminare”, allora quel segno è un ideogramma dal momento che il significato è un concetto che viene definito dal codice e non dal disegno». E se si disegna una canzone? Viktor Hertz (uno che a noi di MEMO piace davvero molto) è un graphic designer svedese, classe 1983. Per lui le parole sono solo un percorso logico per arrivare alla sintesi disegnata. La serie Pictogram Music Posters che pubblichiamo in queste pagine riassume per canzoni (pittografate) la carriera di Bruce Springsteen, Bob Dylan, dei Rolling Stones, Iggy Pop, dei Beatles, Johnny Cash ed Elvis Presley. In tutto sono 234 pittogrammi. Per il giovane Hertz questo è il suo progetto più importante e ambizioso. Noi vi diamo un consiglio, scaricate i pezzi disegnati e avrete una delle più belle compilation rock della storia della musica (noi lo abbiamo fatto!)

(di Claudia Tani)