E se le perfide di Disney avessero avuto il loro “finale felice”?

Ursula avrebbe banchettato degustandosi il pesce Flounder e il gabbiano Scuttle, Malefica avrebbe pietrificato Flora, Fauna e Serenella, le tre fatine madrine che vegliano sulla piccola Aurora (almeno nella versione cartoon della favola che, diciamocelo, è molto meno accattivante della storia raccontataci ultimamente dalla Jolie), Crudelia si sarebbe fatta la pelliccia di dalmata (alla faccia degli animalisti di tutto il globo), la mela della regina cattiva di Biancaneve avrebbe funzionato e lei sarebbe stata, una volta per tutte, la “più bella del reame”, Anastasia e Genoveffa avrebbe finalmente calzato quelle stramaledette scarpine di cristallo. Tutto questo almeno secondo la fantasia dell’illustratore Justin Turrentine e della sua serie “Happy Endings for Disney Villains“.

(di Claudia Tani)