Altezze vertiginose

Altezze vertiginose

Era solo questione di tempo, e lo sapevamo. Dopo due anni in cui stilisti e guru della moda ci avevano riabituato al piacere di camminare al sicuro da distorsioni alla caviglia, quando ormai il ritorno della ballerina e dei sandali ultrapiatti alla Capri aveva allontanato dal nostro immaginario l’equazione “tacco alto, dolore atroce”, ecco che stiletti vertiginosi fanno bella mostra di sé dalle vetrine dei negozi di scarpe, in questi caldi giorni di fine estate. Le nuove collezioni autunno-inverno non lasciano alternativa, e il must per tutte è imparare a camminare sui trampoli. Non c’è che l’imbarazzo della scelta: accanto ai classici tacchi a spillo 12 cm, schiere di zeppe, tacchi oblunghi e incredibili costruzioni di design che trasformano una comune scarpa in una vera e propria scultura post-moderna. Quindi, bando all’invidia per quei rari esemplari femminili che si muovono con perfetta grazia e ostentata disinvoltura su stiletti e spilli. Arrampicate su vertiginosi trampoli, fanno parte di quella rara razza di gazzelle metropolitane che sin dalla mattina presto scendono i marciapiedi e salgono sui mezzi pubblici senza mai barcollare. Passo sicuro, andatura determinata, postura perfetta. E per tutte le altre che non osano salire sui tacchi perché si sentono goffe e impacciate? Le nostre nonne dicevano che era solo questione di esercizio. Oppure di poche (preziosissime) indicazioni: appoggiate sempre prima il tacco e poi delicatamente il resto della suola; cercate di tenere le dita dei piedi più distese possibile; bilanciate l’andatura con le braccia; tenete le gambe unite, parallele e ben dritte; fate passi piccoli e regolari. E soprattutto, evitate ghiaia e ghiaccio; tenete sempre d’occhio le scale, quando salite tutta la scarpa deve appoggiare sullo scalino e quando scendete solo la suola. Cercate di non scoraggiarvi per i primi sbandamenti e provate ad ignorate i crampi lancinanti. Allenatevi con calma e ricordate: è tutta una questione di pratica.

(di Claudia Tani)