Phileas Fogg digitali e la ricerca della creatività intorno al mondo. In 80 giorni.

Phileas Fogg digitali e la ricerca della creatività intorno al mondo. In 80 giorni.

Nel 1873 il giro del mondo in 80 giorni di Jules Verne era una sfida dettata dalla rivoluzione tecnologica di fine secolo che apriva nuove prospettive di scoperta ed esplorazione. Adesso la sfida lanciata da Luigi Cavallito, in arte The stereoteller, Andrea Dutto, artista visivo, Alessio Nicastro, videomaker, Didié Caria, cantante e Andrea Cavallo Perin, vero e proprio nomade digitale, diventa creativa, innovativa, generazionale, condivisa. Una nuova sfida in grado di comprendere il mondo e sfidarlo sulle rotte spesso inesplorate dell’innovazione. Questi novelli Phileas Fogg sono cinque artisti torinesi che partiranno da Londra il prossimo 2 ottobre ripercorrendo in 80 giorni appunto, tutte le tappe del famoso viaggio attorno al mondo raccontato da Jules Verne. Una sfida contro il tempo, non per vincere una somma di denaro ma per far conoscere le storie dei Millennials, la cosiddetta “generazione” Y nata fra gli anni Ottanta e il Duemila, persone che hanno a cuore il futuro della propria comunità, locale e globale e che sono chiamate oggi a disegnare le sorti del pianeta. Questi cinque “viaggiatori metaletterari” racconteranno di tappa in tappa le avventure, le idee, le ricerche più interessanti ed emblematiche attraverso le mille sfaccettature comunicative ed artistiche di questa generazione “digitale”: la musica, i video e i social media.
Il rientro, come romanzo vuole, è ovviamente previsto per il 21 dicembre 2015. Il progetto è autofinanziato ma può contare sul sostegno di un nutrito gruppo di partner, a cominciare dalla community dei Global Shapers, una rete di ragazzi e ragazze di talento tra i 20 e i 33 anni, presente in più di 500 città del mondo che ha lo scopo di migliorare le proprie comunità a livello locale e globale. Li seguiremo anche noi di MEMO.

Phileas Fogg digitali e la ricerca della creatività intorno al mondo. In 80 giorni.

SITO www.thestereoteller.com
FACEBOOK www.facebook.com/TheStereoteller
INSTAGRAM thestereoteller
HASHTAG #thestereoteller