Congratulazioni a Pistoia, Capitale Italiana della Cultura 2017

Mentre la settimana scorsa, Mantova ha inaugurato le attività del suo anno di Capitale Italiana della Cultura, Pistoia è stata proclamata ieri vincitrice per l’anno 2017. Anche noi di MEMO vogliamo congratularci con il capoluogo toscano per questo importante risultato. Pistoia ha concorso con altre otto città (Aquileia, Como, Ercolano, Parma, Pisa, Spoleto, Taranto e Terni), ma è stato il suo piano di rigenerazione e riqualificazione urbana che alla fine, l’ha vista vincitrice. Si legge sul sito del Comune: “i 76.000 mq dell’antico Ospedale del Ceppo, le Mura urbane, i percorsi ciclopedonali immersi nel verde del centro storico, lo sviluppo di Palazzo Fabroni museo dell’arte moderna e contemporanea, tutti destinati a garantire la valorizzazione dei beni culturali, la coesione sociale ed efficienti servizi turistico – culturali. La città prepara una grande mostra, dedicata a Marino Marini e organizzerà importanti festival, quello sulla Antropologia “Dialoghi sull’uomo” diretto da Giulia Cogoli, la rassegna sulle trasformazioni urbane “Leggere la Città”, il Pistoia Blues FestivalL’Associazione Teatrale Pistoiese ha previsto una eccezionale serie di spettacoli dal vivo, con tutte le primarie compagnie italiane, incursioni nella danza, le esperienze internazionali del Funaro. In programma anche la messa a fuoco della straordinaria figura del gesuita pistoiese Ippolito Desideri, antesignano del dialogo interreligioso, proprio nel trecentesimo anniversario del suo arrivo a Lhasa”.

Sembra anche a noi un programma molto interessante. Vi seguiremo.