facile e difficile

Michele Gerace ci racconta perchè resistere al conformismo non è facile, ogni volta che parliamo del Paese,di Europa, dei nostri diritti e dei nostri doveri. Perchè stasciare è facile ma costruire è difficile. Spesso difficilissimo.

A sfasciare si fa presto.

Costruire richiede tempo.

Sfasciare è facile.

Costruire è difficile.

Essere intolleranti, irrispettosi e umilianti,

perché deboli e arroganti,

e non avere dubbi,

è facile.

Tollerare, essere fermi, gentili e pretendere rispetto,

perché forti e umili,

avere dubbi,

è difficile.

Demagogia, populismo e interessi di bassa lega minano alla base la società.

La sfasciano.

Diritti, doveri e libertà la consolidano perché ne rappresentano le fondamenta.

La rafforzano.

Se siamo sfascisti, torniamo indietro.

Se siamo costruttivi, progrediamo.

E’ facile essere sfascisti ed è facile conformarsi allo sfascismo.

Resistere al conformismo è difficile.

Essere costruttivi è difficile.

Ogni volta che parliamo del nostro Paese,

della nostra Europa,

dei nostri diritti,

dei nostri doveri,

di noi e degli altri,

e delle nostre libertà,

di questo parliamo.

Desistere è facile.

Resistere è difficile.

Tornare indietro è facile.

Progredire è difficile.

Dove vogliamo andare.

Scegliere è possibile.