Arte e design a difesa dell’ambiente. Premiato EcoArt Project

Arte e design a difesa dell'ambiente. Premiato EcoArt Project

Nella 50esima Giornata Mondiale della Terra la Rockefeller Brothers Fund (Fondazione dei Fratelli Rockefeller) ha premiato impegno ed attività di EcoArt Project, la piattaforma digitale che canalizza la forza di arte e design per ispirare azioni contro i cambiamenti climatici e per favorire il rispetto del nostro pianeta.
Incubato in Italia 10 anni fa, il progetto di Pino Fortunato si è fatto strada in America con la creazione di una fondazione non profit. Fino ad oggi ha coinvolto oltre 1000 artisti con le loro opere sul tema della sostenibilità e ha ispirato più di 3 milioni di persone attraverso open calls, concorsi, mostre, eventi e installazioni pubbliche all’aperto, artist talks, saloni, interviste, residenze, scambi internazionali, pubblicazioni, documentari e social media.

Il progetto difatti si rivolge a pittori, fotografi, video-maker, poeti e ceramisti, attori, performer, ballerini, architetti, designer, che hanno a disposizione una vetrina espositiva chiamata Showcase; ma anche a giornalisti, scienziati, ricercatori, comunicatori e influencer che, nel tempo del distanziamento sociale, potranno prendere parte a videoconferenze dal nome Online Salons.

Susan Rockefeller, ambientalista, innovatrice e Ambasciatrice di EcoArt Project, spiega ragione e finalità della piattaforma: “Sappiamo tutti che il nostro pianeta sta chiedendo aiuto, che si tratti di incendi, piogge torrenziali o pandemie e per fortuna abbiamo scienziati che usano i dati per comprendere la gravità di ciò che è in gioco. Gli artisti arrivano al cuore di questi problemi e raggiungono le persone nel modo più potente. Unisciti a EcoArt Project per il bene del nostro pianeta… perché l’arte può motivare le persone con ispirazione e consapevolezza e in ultima analisi può condurre all’azione.”