#RaccontoCaptivus ovvero il diario di opere in trappola