Brera Design Week. Il design riparte da Milano

Brera
Illustrazione di Roberta Esposito

È tutto pronto per il nuovo appuntamento con Brera Design District, che in occasione di Fuorisalone torna dal 4 al 10 settembre nel segno della ripartenza promuovendo il tema Forme dell’Abitare. Con oltre 90 eventi diffusi nel distretto, 130 espositori 140 show-room con 15 nuove aperture nel 2021, la manifestazione ha al centro mostre, installazioni e talk. È un’edizione proiettata verso le sfide del futuro, che va nella direzione dell’inclusione e della condivisione, e punta a confermare la città di Milano come riferimento internazionale per il comparto arredo e design.

La proposta della Brera Design Week prevede come sempre un mix di iniziative orientate a tutto il pubblico di settore e ai visitatori.

Constance Guisset sarà protagonista da Fenix Scenario in via Quintino Sella 1 dando vita a Fenixorama, un’installazione che celebra e mette in dialogo il sistema dei materiali e le palette cromatiche; a pochi metri di distanza incontreremo Elena Salmistraro con Hotel Chimera da Cedit. Philippe Starck presenta la nuova collaborazione con Lualdi, nello spazio appena ridisegnato da Piero Lissoni; mentre Matteo Thun & Partners saranno presenti con il progetto Sensi Pigmenti da Florim.

Nuove generazioni di progettisti con un mostra dedicata al lavoro di 3 giovani talenti: Giuseppe Arezzi, Maddalena Selvini e Flatwig Studio, primo appuntamento del format Emerging lines promosso da Pianca & Partners nel nuovo hub di Via Porta Tenaglia 7.

Il meglio del design contemporaneo da Cambi Casa d’Aste che, in collaborazione con Mr. Lawrence, porta per la prima volta a Milano una ricca selezione di designer di fama internazionale come Nendo, Fernando e Humberto Campana, Sabine Marcelis, India Mahdavi, Richard Hutten e Zaha Hadid, presentati insieme a talenti emergenti come Anna Aagaard JensenDiego Faivre Tellurico.

Brera Design Week. Il design riparte da Milano

Luigi Ghirri – Between the Lines, Casa Mutina, foto di Delfino Sisto Legnani

Tra le nuove aperture, due spazi speciali tra loro diversi che ben rappresentano l’anima del distretto: oltre 600 metri quadrati di superficie espositiva distribuiti su due piani per il nuovo spazio pensato dal Gruppo Porcelanosa in Piazza Castello, 19 – una realtà unica nel suo genere a disposizione sia dei privati che dei professionisti nel settore dell’architettura e dell’interior design e Canvas Milano, nuovo progetto manifesto ospitato in un appartamento in via Solferino 42, nato dalla sinergia tra Thayse Viégas, fondatrice di Casa Canvas, e Nazarena Manenti.

Non solo designer e prodotti nel Brera Design District, tra gli altri appuntamenti segnaliamo Between the Lines, la mostra dedicata a Luigi Ghirri curata da Sarah Cosulich e concepita per gli spazi di Casa Mutina Milano in via Cernaia 1°; l’installazione a firma di Carlo Ratti all’Orto Botanico di Brera; Living the future Metropolies, installazione a firma di Maurizio Ricucci in arte EricsOne, pensata da Saucony Originals come opera pubblica in corso Garibaldi 71.

L’installazione True to Food Garden Show di Signature Kitchen Suite, nello spazio di Via Alessandro Manzoni 47, trasforma lo show-room in un giardino immersivo, inebriato dai profumi delle erbe aromatiche per rendere omaggio alla terra, alla natura e ai sapori più autentici. Un percorso che stimola i cinque sensi, a partire dal gusto: dal pop-up farm market sotto gli archi di Porta Nuova, fino alla degustazione a tema True to Food, omaggio agli ingredienti più semplici e genuini.

Brera

Signature Kitchen Suite, True to Food Garden Show, farm market

Si celebra il verde in tutte le sue declinazioni con molteplici progetti che trasformano il distretto in oasi urbane: un maxi-allestimento immerso in una natura rigogliosa trasforma il sagrato e il chiostro della Chiesa di San Marco, con il meglio dell’outdoor design con dOT- design Outdoor TasteVisionnaire svela nel proprio showroom un suggestivo allestimento denominato Insula su progetto di M2Atelier, che unisce architettura, natura e sogno, in dialogo con l’installazione al piano nobile della collezione di Alessandro La Spada.

Insula delle Rose presenta Propagation green, installazione che riflette sul nostro modo di vivere, i nostri spazi abitati e la forza costruttrice della natura.

Tra i nuovi servizi pensati per i visitatori: cinque postazioni dedicate per l’igienizzazione mani ad uso pubblico nel distretto di Brera grazie al progetto Forà di JoeVelluto per Lineabeta by Samo, realizzati in materiale post-consumo derivante da rifiuti urbani e postazioni info-point dedicate ai visitatori pensate in collaborazione con i Corrieri della Madonnina grazie a Bici Cargo personalizzate che si muoveranno nel distretto per raggiungere in modo sostenibile e puntuale il pubblico della Design Week.

Sul sito ufficiale della Brera Design Week la guida completa di tutti gli eventi navigabile su mappa o la ricerca per parole chiave, disponibile a questo link.

Brera

Brera Design Week, Milano, 4-10 settembre 2021.