Evvai che torna il drive-in…

Drive In

È giusto un’ipotesi. Ma curiosa. Genova, come altre città, sta valutando di puntare su spettacoli all’aperto dall’interno dell’auto. Il distanziamento sociale sarebbe garantito e lo spettacolo avrebbe un gusto retrò ma il Comune ci va coi piedi di piombo: “Molti aspetti da valutare. La nostra volontà è quella di comprendere più nel dettaglio la fattibilità dell’idea”. Alcuni degli eventi cancellati dall’emergenza Covid-19 potrebbero, così, essere recuperati: si parla di cinema ma anche di teatro e di musica live con mega schermi e giganteschi palcoscenici in una sorta di ritorno al futuro che potrebbe risultare vincente. Spiega al Secolo XIX Giancarlo Sforza, chief operating officier: “Il nostro progetto prevede un drive-in più ampio, orientato più allo spettacolo dal vivo, vero fulcro dell’iniziativa ed è una risposta concreta e immediata alla crisi del settore. Ci immaginiamo show di musica e teatro. Ci sono migliaia di lavoratori che si troveranno senza occupazione, con Live Drive In vorremmo pensare a un futuro di show dal vivo in sicurezza. È un progetto in divenire che dovrà adattarsi alle prossime normative, ma che traccia una linea di partenza concreta. Il progetto, variabile da città in città per capienza, è quello di un’area per le macchine, di una per le moto e di alcuni palchetti aperti per le persone senza mezzi. Vogliamo rispondere alle esigenze di sicurezza del momento e permettere di tornare a vivere la socialità e la musica live già dalle primissime fasi della riapertura”.