Un flauto e un pianoforte. Mara Luzzatto e Marco Vincenzi, tra classicità e sorprese

flauto

Entrambi genovesi e docenti del Conservatorio Niccolò Paganini di Genova, con una carriera pluriennale rispettivamente nel flauto e nel pianoforte, Mara Luzzatto e Marco Vincenzi portano in scena al Levanto Music Festival tre grandi maestri della musica classica: Wolfgang Amadeus Mozart, Ludwig van Beethoven e Franz Schubert.

Mercoledì 27 luglio alle ore 21.30 a Levanto, presso l’auditorium dell’Ospitalia del Mare avrà luogo il concerto della flautista Mara Luzzatto e del pianista Marco Vincenzi, sesto evento della trentunesima edizione del Levanto Music Festival – Amfiteatrof.
La rassegna musicale organizzata da Officine del Levante e dedicata al violoncellista Massimo Amfiteatrof, di cui MEMO è media partner, si svolgerà in presenza a Levanto fino al 3 settembre 2022 e sarà interamente trasmessa in streaming sulla pagina Facebook del Festival.

“Il programma che proponiamo è incentrato sulla classicità, ma riserva alcune sorprese – afferma Marco Vincenzi – Sono sorprese legate alla natura degli strumenti, che sembrano dei camaleonti. La sonata di Mozart si esegue col flauto, ma anche col violino. La serenata di Beethoven si esegue con flauto e pianoforte, ma ne esiste anche una versione per flauto, violino e viola. Infine, la sonata di Schubert deve il suo nome – Arpeggione – a un bizzarro strumento a metà fra la chitarra e il violoncello per cui è stata composta, e oggi si esegue con diversi strumenti fra cui il flauto”.

“La letteratura del flauto traverso si origina su due binari in un certo senso paralleli – aggiunge Mara Luzzatto – la letteratura del flauto dritto, ma anche in antagonismo o a imitazione rispetto alla letteratura per violino. E trova una sua caratterizzazione propria esattamente in epoca classica”.

L’ingresso è libero e gratuito, come per tutti gli appuntamenti in programma. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook del Levanto Music Festival – Amfiteatrof.
Per maggiori dettagli, è disponibile la scheda del concerto sul sito della rassegna.