Scoprire il bello a portata di mano. Liguria delle Arti fa tappa a Montale

Liguria delle Arti

Che cos’è Liguria delle Arti? È andare a conoscere il bello che abbiamo a portata di mano e che tante volte dimentichiamo. Significa esplorare luoghi come la Pieve di San Siro, località Montale, a Levanto, prossima tappa del progetto creato da Pino Petruzzelli. Scoprire la bellezza di questa pieve, parlare di letteratura, di musica legata al territorio, con storici dell’arte, artisti e spettatori.

Domani 8 luglio alle ore 21.30 presso la Pieve di S. Siro in località Montale, al centro della vallata di Levanto, è di scena Liguria delle Arti, evento speciale della trentunesima edizione del Levanto Music Festival – Amfiteatrof e l’unico a svolgersi fuori dalla consueta location dell’Ospitalia del Mare.
La rassegna musicale organizzata da Officine del Levante e dedicata al violoncellista Massimo Amfiteatrof, di cui MEMO è media partner, si svolgerà in presenza a Levanto fino al 3 settembre 2022 e sarà interamente trasmessa in streaming sulla pagina Facebook del Festival.

Liguria delle Arti fa tappa a Montale

Venerdì 8 luglio, Pieve di San Siro, località Montale, ore 21.30

con Pino Petruzzelli, Irene Fava, Senarega Vocalensemble diretto da Roberta Paraninfo

La nostra storia è la base per la creazione di una Comunità. Le radici che ci legano a un territorio sono il perno su cui un insieme di persone si ritrovano avendo ben chiaro che ognuno di loro è parte di un tutto che non esclude, ma include. Questo è ciò che ogni singolo abitante del borgo di Montale potrebbe affermare. Qui respiri subito la voglia di fare comunità attraverso mille e uno lavori: dalla produzione dei vini, all’olio, ai frutteti fino ai piccoli orti di famiglia. Ma a Montale anche l’Arte crea comunità: tante Associazione Culturali agiscono credendo nella Cultura come motore di uno sviluppo del Pensiero e del Territorio.

Ognuno sente suo questo Borgo e lo tutela con perseveranza e coraggio. Addirittura il problema cinghiali è affrontato attraverso una recinzione comprensoriale e non tanti singoli recinti. 22 km di reti abbracciano il territorio. Ed è proprio la voglia di credere nella comunità che ha posto le radici per il recupero della splendida Pieve di San Siro. Qui, ogni parte ti parla e racconta la sua storia. Si potrebbe iniziare dalla torre difensiva che nel tempo fu trasformata in torre campanaria, fino all’antico organo Agati e alle pregevoli opere pittoriche di Gioacchino Assereto e Orazio De Ferrari. Questa Comunità ti aspetta, gentile visitatore.

Liguria delle Arti

Creata dall’attore e scrittore Pino Petruzzelli, la rassegna Liguria delle Arti nasce per coniugare la scoperta di beni artistici del territorio con letture poetiche ed espressioni artistiche e musicali.
In questo appuntamento imperdibile, la rassegna incontra la Pieve di San Siro di Montale, sulle alture di Levanto. Il Levanto Music Festival – Amfiteatrof cura l’offerta musicale inserita nella proposta, con brani che daranno voce alla bellezza architettonica della pieve medievale.
Al racconto della Pieve di San Siro curato dalla storica dell’arte Irene Fava, seguirà l’esecuzione di tre Mottetti sacri di Felix Mendelssohn-Bartholdy da parte del Senarega Vocalensemble del Conservatorio Niccolò Paganini di Genova, diretto da Roberta Paraninfo. Pino Petruzzelli interpreterà, infine, alcuni brani tratti dalla sua opera Storie di uomini e di vini.

Per raggiungere il luogo dell’evento un servizio di navetta è disponibile alle ore 20.45, con partenza alle 21.00 davanti all’ufficio postale di Levanto, in direzione Pieve di Montale. Il ritorno è previsto per le 23.00. Per un servizio ordinato si rende necessaria la prenotazione al numero 3357737927 con messaggio o WhatsApp.

L’ingresso è libero e gratuito, come per tutti gli appuntamenti in programma. L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sulla pagina Facebook del Levanto Music Festival – Amfiteatrof.
Per maggiori dettagli, è disponibile la scheda dell’evento sul sito della rassegna.